La vita immaginata di Nureiev

8 settembre 2004, G&L n° 9 - dicembre 2003

Non è proprio un libro gay, non nel senso che l’omosessualità sia il centro della scrittura. Ma “La sua danza” è uno splendido e intimo racconto articolato della “vita immaginata” di un artista che ha lasciato nella danza un segno indelebile: Rudolf Nureiev. Colum McCann, degno esemplare della schiatta di abilissimi scrittori che l’Irlanda ha recentemente partorito, tesse un quadro ricco di stili e punti di vista, il cui pregio è di far entrare il lettore nell’intimità di Rudi, in ogni aspetto della sua vita: sentimentale, artistico, sociale, politico, omosessuale. Ogni vicenda della sua avventurosa vita è reinventata (il libro non ambisce al titolo di biografia, ma veste comodamente i panni del romanzo) attraverso gli occhi di chi l'ha conosciuto. Appaiono così gli insegnati del giovane danzatore, i suoi colleghi, la famiglia, i tanti amanti di una sera, e tra i conoscenti alcune voci particolarmente celebri: John Lennon, Margot Fonteyn, Andy Warhol…
La riproduzione di questo testo è vietata senza la previa approvazione dell'autore.

Altre recensioni per Sua danza, La

titoloautorevotodata
Sua danza, La. Biografia romanzata di Rudolf Nureyev.Francesco Gnerre11/03/2005

Potrebbe interessarti anche…

autoretitologenereanno
Victor BockrisAndy Warholbiografia1991
Massimo ConsoliKiller aidsbiografia1993
Didier Eribon (a cura di)Dictionnaire des cultures Gays et Lesbiennesdizionario2003
Marjorie GarberInteressi truccatisaggio1994
Wilhelm von GloedenWilhelm von Gloedenfotografia1978
Keith HaringDiaribiografia2001
Emmanuel HaymannLullibiografia1991
Laura LaurenziLiberi di amaresaggio2007
Christopher Makos, Andy WarholAndy Warholcatalogo2002
Vaslav Nijinsky, Romola NijinskyDiario di Vaslav Nijinsky, Ilromanzo1979
Tutti i risultati (12 libri) »
titoloanno
Pose2018
titoloartistaanno
Deeper and deeperMadonna, Coppola Sofia, LaRue ChiChi, Mazar Debi, Kier Udo1992