Omosessuale, oppressione e liberazione [1971].

14 maggio 2005

Descrizione delle aspirazioni del movimento gay nei Paesi anglosassoni subito dopo la sua nascita (nel 1969). Acuta nelle analisi e indispensabile dal punto di vista storico, merita ancora di essere letta, nonostante gli anni.

Altman descrive qui il movimento gay, spiega le ragioni della sua nascita, elenca le sue rivendicazioni.

Descrive specialmente la nascita a New York del Gay Liberation Front e della sua emanazione, la Gay Activist Alliance, a cui si ispirarono i gruppi che nacquero in breve in molte città, statunitensi e non.

Il bersaglio dell'opera è duplice: da un lato la società repressiva, dall'altro la sinistra rivoluzionaria marxista nel cui àmbito il movimento gay era appena nato, e che era tutto fuorché entusiasta di tale "ultimo nato".

Oggi si tende a ignorare il fatto che la prima parte della lotta del movimento gay avvenne per buona parte contro la sinistra, per acquisire quel diritto di cittadinanza che oggi le si dà per scontato; questo libro è un ottimo documento di quella prima fase.


Trattandosi di un testo statunitense, propone un'alleanza dei gay sia col movimento dei neri, sia con quello delle donne (le pagine espressamente destinate alle donne lesbiche sono però poche, ma ciò faceva parte della "correttezza politica" dell'epoca, che rivendicava alle donne sole, in prima persona, la discussione del loro destino. Altman descrive comunque la difficoltà, da parte delle donne lesbiche, a farsi accettare dal movimento femminista di allora).

Buona parte del testo è dedicata a esaminare e mettere a nudo i meccanismi perfidamente sottili attraverso cui si esercitava l'oppressione degli omosessuali (inclusa la "tolleranza"), "l'ideologia dell'oppressione", "il senso di colpa e l'oppressione interiorizzata", "la funzione dell'oppressione", attraverso famiglia, religione, ideologia...

Inoltre l'autore, australiano, era docente di letteratura negli Usa, e ci offre quindi, sparso per tutto il saggio, anche un esame dell'immagine dell'omosessuale nella letteratura anglosassone negli anni precedenti Stonewall, interessante non solo per l'elenco dei titoli in sé quanto per l'ottica dell'esame stesso, significativa di un momento storico e di una prospettiva molto particolari.

Fra gli autori esaminati, John Rechy, Gore Vidal, Christopher Isherwood, Norman Mailer, Allen Ginsberg...

Interessante è il continuo passaggio dai personaggi del romanzo ai momenti della vita omosessuale, cosa che mostra quantoci romanzi fossero all'epoca un importante veicolo (e per chi abitava in certi contesti, addirittura l'unico) di quelle informazioni sulla realtà omosessuale che i mass-media censuravano.


Presente anche un breve excursus sulla canzonetta, e una critica dei "guru" della controcultura di quegli anni.

Insomma, un testo affascinante sia per la dimensione storica che restituisce, sia per le cose che dice.

La riproduzione di questo testo è vietata senza la previa approvazione dell'autore.

Potrebbe interessarti anche…

nomeprofessioneautoreanni
Adolf Brandgiornalista, editoreVari1874 - 1945
autoretitologenereanno
AA.VV.Happy boysdrammatico2004
AnonimoSatiryconerotico1975
Massimiliano De Giovanni, Andrea AccardiPazzo di tedrammatico2000
Mark Millar, John RomitaKick-Ass (omnibus)comico2012
Naoko TakeuchiPretty Guardian Sailor Moonmanga2010
Matt Wagner, Steven Seagle, Guy DavisSandman Mystery Theatre: il fantasma della fierapoliziesco/criminale2003
Akimi YoshidaBanana fish 01manga2002
Akimi YoshidaBanana fish 02manga2002
Akimi YoshidaBanana fish 03manga2003
Akimi YoshidaBanana fish 04manga2003
Tutti i risultati (23 fumetti) »
autoretitologenereanno
AA. VV.Mapa callejeromiscellanea2010
AA.VV.Gay gaysaggio1976
AA.VV.Gay rootsmiscellanea1991
AA.VV.Gay roots 2miscellanea1993
AA.VV.On Monique Wittigsaggio2005
AA.VV.Politica del corpo, Lasaggio1976
AA.VV.Sesso nomadesaggio1992
AA.VV., Franca Casamassima, Bettina Corvini, Nerina Milletti, Elsa Lusso, Gigi Malaroda, Jole Baldaro Verde, Valentina ManziniIdentità omosessuale, L'miscellanea1996
Abrabanel, Jehuda, detto "Leone Ebreo", Leone EbreoDialoghi d'amoreopera filosofica1929
Joe Ackerley, Martin Sherman, Robert Gellert, Eric BentleyGay playsteatro1992
Tutti i risultati (140 libri) »
titoloautoredata
Definirsi è limitarsi?
NON definirsi è addirittura castrarsi...
Giovanni Dall'Orto31/08/2008
L'identità omosessuale: cos'è, a che serve, come si cucinaGiovanni Dall'Orto30/08/2008
L'Institut für Sexualwissenschaft di Berlino (1919-1933).
Il primo "centro per l'omosessualità" della storia umana.
Vari14/04/2006
titoloartistaanno
Let a boy cryGala Rizzatto1997
Toi t'en rêves2007
Troisième sexe1985

Le recensioni più lette di questi giorni

  1. 3

    Accendimi di desiderio (libro, 2004)

    di Vari

  2. 4

    Relax (videoclip, 1983)

    di

  3. 5

    Gay Porn (libro, 2002)

    di

  4. 6

    Sukia (fumetto, 1978)

    di

  5. 7

    Altri libertini (libro, 1980)

    di

  6. 8

  7. 10

    Vogue (videoclip, 1990)

    di