La Cabala

19 giugno 2012

Ricompare in italiano il primo acerbo romanzo dello scrittore omosessuale americano Thorton Wilder.


La Cabala, pubblicato per la prima volta nel 1926, è ambientato nella Roma dei primi del Novecento e racconta di uno studente che si fa strada nell'alta società, tra personaggi misteriori che sembrerebbero gestire le sorti della città eterna e conoscerne i misteri più reconditi e gli intrighi.


E' la cabala appunto, una cerchia esclusiva di nobili o arricchiti, stranieri e non, che operano nelle segrete stanze dei palazzi romani e in Vaticano. Lo studente non tarda ad accorgersi che dietro a quell'aurea mistica c'è un'umanità con molto tempo libero e,tutto sommato, arida.


Lo stesso Wilder visse da studente a Roma, e il romanzo racconta di personaggi realmente vissuti, anche se non ho riscontri certi, o studi comparativi, che possano dire se il testo è autobiografico.


Di certo l'omosessualità è conociuta all'autore e, come in tutta la sua l'opera è solo vagamente richiamata, ed è necessario conoscere particolarmente bene il contesto nel quale viveva per accorgersene.


E' il caso, a p. 23, dove parla di un parente di una cabalista, Miss Anne Grier, descritto come "cagionevole" ed evidentemente omosessuale: "era giunto a una misera fioritura con una passione per le opere di Rossini, e le altre cose che ingenuamente credeva italiane, per i vistosi rosari, per i costumi dei contadini di Capri". Qui il riferimento appare chiaro all'esercizio della prostituzione degli isolani capresi con turisti stanieri.


Ancora, qualche pagina dopo, si accenna ad un vestito dello stilista omosessuale Fortuny. A p. 37 lo studente parla "di Saffo" ad uno scrittore gravemente ammalato. E questo è tutto.


Nell'insieme, al di là di qualche nota curiosa sulla vita dell'epoca, lo scritto, un poco pretenzioso, annoia anche per la trama esageratamente esile.

La riproduzione di questo testo è vietata senza la previa approvazione dell'autore.

Potrebbe interessarti anche…

nomeprofessioneautoreanni
Hendrik AndersenscultoreVari1872 - 1940
Vinicio DiamantiattoreVari1926 - 2009
Vincenzo Galdifotografo, galleristaGiovanni Dall'Orto1871 - 1961
Wilhelm von PlüschowfotografoGiovanni Dall'Orto1852 - 1930
autoretitologenereanno
William Bondi, Valerio RontiniAno santo, L'erotico2000
Sabas MartínDentroerotico2010
Antonio MontanaroEphebuserotico2011
Gengoroh TagameVirtusmanga2011
Eva VillaAyakurashōnen'ai2000
titoloautoredata
Cancellare le distanze
Intervista ad Antonio Veneziani su "Cronista della solitudine"
Vari03/01/2013
Lezioni d'amore
Intervista a Sandro Campani e Daniele Coppi
Massimo Basili13/10/2012
Nata due volte
Intervista a Giò Stajano
Gabriele Strazio22/10/2008
Roma com'era
Intervista a Vinicio Diamanti
Andrea Pini18/01/2008
autoretitologenereanno
AA.VV.100 libri da salvarebibliografia1996
AA.VV.Among womenmiscellanea2002
AA.VV.Belli & perversiracconti1987
AA.VV.Bloody Europe!racconti2004
AA.VV.Cronisti raccontano la cronaca, Idocumenti2007
AA.VV.Guida agli archivi lesbiciguida1991
AA.VV.Transessualismo, Ilmiscellanea1997
AA.VV.Vita e cultura gaydocumenti2007
AA.VV., Marina Formica, Alberto PostigliolaDiversità e minoranze nel Settecentomiscellanea2006
AA.VV., Ernesto Mezzabotta, Raimondo BiffiFantazaria n. 1miscellanea1966
Tutti i risultati (127 libri) »
titoloautoredata
World Pride Roma 2000
Una brevissima storia di un trionfo.
Giovanni Dall'Orto11/04/2012
World Pride. Il vizietto del Vaticano. Una riflessioneGianni Rossi Barilli03/04/2004

Le recensioni più lette di questi giorni

  1. 1

  2. 3

    Pasto nudo, Il (film , 1991)

    di

  3. 5

  4. 6

    Relax (videoclip , 1983)

    di

  5. 7

    Domino dancing (videoclip , 1988)

    di

  6. 10

    Vogue (videoclip , 1990)

    di